23
text
Il lesson planning:ipotesi progettuale, di Rosaria Pace, Università degli stuydi di Foggia
L’attività didattica costituisce un vero e proprio progetto nel quale trovano spazio i diversi elementi del percorso di insegnamento-apprendimento. La selezione di tali elementi, alla luce degli obiettivi, ma anche dei bisogni e dei contesti didattici, costituisce un impegno e una sfida per i docenti. Tra gli aspetti sempre più presenti nella letteratura pedagogica e nella pratica didattica vi sono: il confronto con un impianto interdisciplinare, il dialogo con gli studenti e l’uso di piattaforme digitali per la “messa in forma” di tale piano. Nell’ambito della configurazione della lezione come progetto il docente-designer può integrare risorse, strumenti, approcci e modelli di differente natura e provenienza, personalizzando il proprio piano e adattandolo all’ambiente e agli studenti.
 
La lezione efficace, di Susanna Cancelli, tutor di tirocinio, Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia
Progettare la lezione richiede un percorso di riflessione circolare tra elementi di Macroprogettazione (finalità dell’intervento e approccio didattico) e microprogettazione (scelta del metodo, declinazione spazio-temporale, individuazione dei processi di cambiamento da attivare). A partire da una riflessione sugli elementi che caratterizzano la “lezione potente”, il contributo prova a interrogarsi e interrogare il lettore sugli elementi del lesson planning (che l’autrice mette in relazione all’analisi del contesto classe) per tornare a riflettere sulla professionalità docente. 

Comunicare i voti, di Patrizia Moriani, insegnante di scuola primaria
L’agire didattico dell’insegnante si esplica attraverso diverse azioni: progettare, comunicare, monitorare e valutare. Su questo aspetto entrano in gioco numerose implicazioni emotive, professionali, legate all’apprendimento e alla relazione con la famiglia che accompagna il bambino.
Sulla base dell’esperienza personale, il contributo vuole ragionare su strategie e indicazioni per qualificare la comunicazione del voto – ai bambini e ai genitori – come occasione di crescita e come momento di confronto “voluto” dalla classe.
 
I pensieri dei bambini sul voto, di Silvia Moretti, insegnante di scuola primaria
Il lavoro quotidiano degli insegnanti porta spesso a considerare la valutazione come qualcosa di automatico, a volte noioso, ma ormai come un elemento insito nel DNA di chi opera in classe.
Il confronto con i bambini, finalizzato alla raccolta delle loro parole, dei pensieri e dei desideri attorno al tema del voto e del giudizio, al problema del feedback necessario anche se tanto temuto, ci porta in un mondo meraviglioso fatto di metafore molto intelligenti, suggerimenti arguti e intuizioni che molti adulti e molte riforme faticano a discutere con tanta lucidità.
 
Il Sistema Nazionale di Valutazione
Letture, analisi, utilizzi didattici, di Maila Pentucci, insegnante di scuola primaria
I processi di valutazione in ambito scolastico, siano essi interni all’ambito del singolo istituto o propri
dell’apparato nella sua globalità, si pongono come scopo finale quello di creare un impatto positivo su una situazione iniziale, ovvero di generare «un miglioramento della pratica o del percorso didattico, un’azione sulla realtà» (Giannandrea 2010).
Questo elemento fondamentale, che rende centrale la questione valutativa nel sistema Insegnamento-Apprendimento, non sempre è tenuto nel giusto conto e rischia di assumere significati differenti, tanto per gli insegnanti, quanto per gli studenti e i loro genitori. Nel contributo si prende in disamina il sistema di valutazione nazionale.
 
La divisione, di Barbara Mallarino, insegnante di scuola primaria
La finalità di questo lavoro è stata quella di avviare, nei bambini, la consapevolezza di poter utilizzare strumenti provenienti da contesti extrascolastici, per riflettere sulle cose e agire su di esse.
Nel caso specifico è stata offerta un’alternativa, sia metodologica sia concettuale, di approccio al concetto
e alla tecnica della divisione. Vediamo insieme le diverse fasi del lavoro.
 
Insegnanti allo specchio, di Silvia Panzavolta e Francesca Storai, ricercatrici INDIRE
Competenza fondamentale per l’insegnante è prima di ogni altra, la capacità di riflettere sulla propria professionalità: tale capacità è necessaria alla crescita e allo sviluppo professionale del docente.
L’articolo propone metodi e strumenti utilizzati in un percorso di formazione universitario rivolto proprio a insegnanti.
 
La scuola autentica, di Daniele Barca, Dirigente Scolastico IC di Cadeo e Pontenure
Il contributo offre una dettagliata e precisa disamina delle azioni che competono a un efficace ed efficiente management scolastico.
Dalla strutturazione del POF che è la vera carta di identità della scuola, ma spesso si riduce a essere un comune “libretto di istruzioni per l’uso”, allo spirito progettuale che deve animare la vita scolastica, ai flussi comunicativi. Le azioni del dirigente, affinchè la scuola si presenti al territorio come una reale alternativa rispetto ad altri istituti, sono molteplici e non da sottovalutare.
67/zarcntext/1427879585394442476_SIM-14-15-cop8-L.jpg
sx
2

Editrice La Scuola © Tutti i diritti riservati
IL SITO “La Scuola.it”
Titolare del Trattamento
Editrice La Scuola S.p.A. con sede in
Via Antonio Gramsci, 26
25121 Brescia (Italia)
Tel. +39 030 2993.1
Fax +39 030 2993.299

COOKIE POLICY
Come impieghiamo i Cookie
I cookie sono piccole stringhe di testo che il browser memorizza quando l’utente visita un determinato sito internet, incluso il nostro. I cookie sono generalmente utilizzati dai siti internet per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente, consentendo al sito web di riconoscerlo, sia per la durata della visita (utilizzando un cookie di “sessione” che sarà cancellato alla chiusura del browser) sia in caso di successive visite (utilizzando un cookie “permanente”).
Per sapere di più sui cookies, per favore visitate il sito web dedicato, che trovate di seguito riportato accanto al paese di origine:
Italia: Your Online Choices www.youronlinechoices.com/it/
Altri: All About Cookies www.allaboutcookies.org
Il provvedimento generale dell'Autorità Garante della privacy (GU n. 126 del 3 giugno 2014) ha definito due tipologie di cookie:
Cookie tecnici - Impiegati per permettere la trasmissione di una comunicazione, per condurre un servizio richiesto dall'utente o per effettuare ricerche statistiche sull'impiego del sito web.
Cookie di profilazione - Impiegati per registrare il comportamento di un utente e le preferenze manifestate al fine di inviargli messaggi pubblicitari in linea con i suoi interessi.
In riferimento al suddetto provvedimentoLaScuola.it utilizza le seguenti tipologie di Cookie:

Tecnici
Permettono il funzionamento di alcune parti del sito. Le loro finalità riguardano il mantenimento di una sessione attiva tra l’utente e il sito e la preferenza della lingua scelta dall’utente. Questi cookie vengono memorizzati all’interno del browser, è possibile cancellare o disabilitare la ricezione di questi cookie, compromettendo le funzionalità di alcuni servizi del sito web. Per l’utilizzo di questi cookie non è necessario ottenere il consenso da parte dell’utente.

Analytics
Google Analytics è uno strumento gratuito di analisi web di Google che consente di raccogliere informazioni relative alle pagine visitate, al tempo trascorso sul sito, al modo in cui il sito è stato raggiunto. Questi dati permettono di segnalare le tendenze dei siti web senza identificare i singoli visitatori. Per utilizzare questi cookies l’utente deve manifestare il proprio consenso, esprimendolo semplicemente proseguendo la navigazione del sito cliccando fuori dal banner che LaScuola.it presenta al primo accesso. Google Analytics utilizza i suoi cookies di proprietà. Puoi scoprire di più sulla privacy policy di Google visitando il sito: http://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
E’ possibile annullare l’uso di Google Analytics in relazione all’utilizzo sul nostro sito scaricando e installando il Browser Plugin disponibile tramite questo link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it

Cookie di profilazione
Si tratta di cookies di terze parti che permettono di raccogliere le informazioni relative alle preferenze degli utenti mentre navigano in internet, registrare quando gli annunci vengono visti, la reazione degli utenti e le loro conseguenti azioni e controllare il rendimento delle campagne. Tale servizio, implementato su questo sito, impiega cookies di terze parti, di seguito elencati insieme alle rispettive privacy policy, nella quale vengono fornite ulteriori informazioni:
- DoubleClick, link: http://www.google.it/intl/it/policies/privacy/
- AddThis, link: http://www.addthis.com/privacy/privacy-policy/it/
- BlueKai, link: https://www.oracle.com/it/legal/privacy/marketing-cloud-data-cloud-privacy-policy.html
- Turn Inc. link: http://www.amobee.com/trust/consumer-opt-out
- Site Scout, link: http://www.sitescout.com/opting-out

Come impedire l'impiego dei cookie
In riferimento ai Cookie di terza parte utilizzati dal sito, si rimanda alla politica del fornitore raggiungibile dal link sopra indicato per le informazioni sulla loro disabilitazione.
Altro metodo per gestire i cookie è la modifica delle impostazioni del browser impiegato. La maggior parte dei browser internet, infatti, è configurata di default per accettare i cookie. È possibile tuttavia disabilitare il loro impiego o controllare quali di essi possano essere utilizzati o meno. Di seguito vengono riportati i link alle descrizioni sul come gestire i cookie sui più comuni web browser:
Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
Ricordiamo che disabilitare i cookie di navigazione o i cookie funzionali, può limitare il servizio da noi offerto o i contenuti del sito stesso.

Modifiche a questa policy
Editrice La Scuola si riserva la facoltà di modificare questa informativa secondo quanto si renderà necessario. Vi invitiamo a controllare questa pagina periodicamente nel caso vogliate tenere sotto controllo i cambiamenti.